Si è tenuto a Scalea, nel fine settimana, un incontro tra Trenitalia e gli operatori turistici della Riviera dei Cedri per condividere le opportunità legate all’iniziativa “Riviera dei cedri in treno”, avviata a fine maggio.
All’incontro hanno partecipato Ecotur, consorzio di operatori turistici presenti sul territorio interessato, agenzie di viaggio e altri tour operator attivi sul progetto.
L’iniziativa consente ai clienti Trenitalia che soggiornano almeno una settimana negli alberghi convenzionati, di ricevere direttamente dall’albergatore il rimborso del biglietto ferroviario di andata. Nel caso in cui il soggiorno raggiunga le due settimane, il rimborso sarà esteso anche al biglietto di ritorno. Nel primo caso è previsto un massimo di 40 euro a persona per gli alberghi di categoria tre o quattro stelle (80 euro per le due settimane) e di 25 euro per i residence ed i B&B (rimborso che sale a 50 euro per i pernottamenti di due settimane). Inoltre, sono disponibili interessanti offerte anche per chi sceglie la formula week-end.
Ecotur garantisce trasferimenti gratuiti dalla stazione di Scalea alle strutture ricettive convenzionate e viceversa, con navette in grado di garantire lo spostamento ed i servizi anche per i viaggiatori con mobilità ridotta.
Con questa iniziativa si vogliono stimolare in particolare le famiglie, ad utilizzare il treno per raggiungere le località turistiche della Riviera dei Cedri – ha sottolineato nel suo intervento Serafino Lo Piano, Responsabile Vendite Corporate e Trade Centro Sud di Trenitalia, con l’auspicio che questo accordo possa contribuire a sostenere la domanda turistica del territorio ed in futuro riuscire a destagionalizzare il turismo, attirando clienti da ogni parte del mondo per tutto l’anno.
Giancarlo Formica, Presidente Ecotur, ha dichiarato che saranno presto disponibili nuovi servizi (itinerari culturali, archeologici, naturalistici, da scoprire in bici o con guide qualificate) per vivere appieno il territorio della Riviera dei Cedri in una logica di turismo sostenibile e accessibile.
Anche il sindaco di Scalea Gennaro Licursi ha esortato a proseguire su questa strada.

(Per maggiori informazioni: www.trenitalia.com)